E’ iniziato  ad Arquata del Tronto il  recupero dell’archivio comunale, che era conservato nel Municipio, crollato con il terremoto . Gli uomini del Gruppo operativo speciale movimento terra dei Vigili del fuoco di Ascoli Piceno, dopo aver scavato a lungo, hanno individuato  i primi volumi e faldoni cartacei, che con molta sono stati  estratti dalle macerie. Un’operazione delicata, che andrà avanti per giorni, perché contestualmente tutto il materiale andrà messo in sicurezza. Si vedrà poi quali e quanti documenti saranno  recuperabili, attraverso il restauro.