Si è svolta npresso la Camera di Commercio di Ascoli Piceno la presentazione del progetto solidale Sapori e Tradizione che ingloba al suo interno la seconda edizione dell’iniziativa strenne di Natale 2017. L’iniziativa era paaartita lo scorso anno per dare un sostegno diretto alle varie attività artigianali oramai in ginocchio acausa del sisma, avviando un programma che prevedeva la predisposizione di strenne confezionate esclusivamente con prodotti provenienti dalle aree terremotate. L’iniziativa è andata ben oltre le aspettative arrivando a coinvolgere anche Enti, Associazioni, Imprese, soggetti privati che si sono uniti in una risposta solidale senza precedenti permettendo a disposizione oltre 40.000 prodotti e un fatturato complessivo di oltre 60.000,00.Come ha sottolineato la Presidente di Confartigianato imprese Natascia Troli, in un momento così difficile per l’imprenditoria locale, creare sinergie risulta di fondamentale importanza ai fini della miglior valorizzazione delle eccellenze locali. Si è venuta a creare una rete fra i vari produttori divenendo dei veri e propri ambasciatori delle eccellenze territoriali portando sulle tavole dell’Italia intera un pezzo del nostro territorio, a testimonianza della grande forza e voglia di riemergere. Tale spinta ha portato alla predisposizione del nuovo progetto “SAPORI E TRADIZIONE”, grazie al sostegno delle Camere di Commercio di Ascoli Piceno e Fermo con le quali si è avviata una intesa comune nel continuare a perseguire l’opera di sostegno a favore del territorio.