Con la cerimonia ufficiale tenutasi nella Sala degli Specchi di Confindustria,  è nato il nuovo ‘Club Agora Ascoli Piceno 9’, con presidente l’avvocato Laura Gibellieri. “Agora” è un’associazione internazionale di donne, nata in Francia nel 1987, con il motto “donner e tolerer”, che riconosce quale scopo associativo principale, la promozione della solidarietà femminile, e si impegna per la realizzazione di progetti prevalentemente a favore delle donne. Lo stemma internazionale è la foglia verde dell’albero Ginkgo Biloba, il più arcaico “fossile vivente”, simbolo di tolleranza e resilienza.

Alla presenza delle rappresentanti dei clubs“Agora Italia” di Rimini, Milano, Modena, Roma, Vicenza e Fermo, la presidente Nazionale, Maria Letizia Iulli, presidente anche del “Club Madrina” di Modena, nell’ambito del protocollo che prevede il dono della campanella d’argento, e l’accensione della candela dell’amicizia, ha conferito alla presidente il collare distintivo del club. Del medesimo distintivo sono state insignite le socie fondatrici la vice Alessandra Giacomini, la segretaria Sara Spina, la tesoriere Sabrina Di Bitonto e le socie Angela Angelini Marinucci, Anna Rita Cardi, Rosa Vittoria Di Bella, Vincenzina Campitelli, Elvira Carboni, Genovina Di Flamminio, Angela Mancuso, Stefania Nardinocchi e Simona Palestini.  Commosso e grato il discorso della presidente Laura Gibellieri, che con calore ed entusiasmo ha ribadito il valore della condivisione quale condizione per la realizzazione degli obiettivi che l’associazione promuove e sostiene. “Una risorsa per la nostra città”, così si è espresso l’assessore al bilancio, Daniele Gibellieri, presente all’evento in rappresentanza del Comune di Ascoli Piceno, mentre pieno appoggio alle future iniziative (service) del club è stato espresso dal Consigliere Regionale Piero Celani.

Rallegramenti e auguri per la nascita del nuovo club sono stati formulati dai numerosi ospiti presenti  in rappresentanza dei Clubs 41 di Rimini,Milano, Modena, Castiglioncello Costa Etrusca, nonché  dai presidenti dei clubs locali: Panathlon,Lions, Rotary, Inner Whell, F.i.d.a.p.a., Soroptimist e Round Table.  In rappresentanza dei clubs 41 locali, erano presenti i Presidenti Filippo Visocchi di Ancona, Giovanni Tirabassi di Fermo eCorrado Alfonzi di Ascoli, che ha fattivamente collaborato con  esperienza e competenza, alla fondazione del Club Agora Ascoli 9. La cerimonia alla sala degli specchi, brillantemente orchestrata dall’avvocato Sabina Gaspari in veste di convenor esterna, si è conclusa con il tradizionale scambio dei gagliardetti tra i clubs. Alla cena di gala, tenutasi invece in San Pietro in Castello, grazie alla collaborazione offerta da Stefano Traini dell’associazione Minimo Teatro, è intervenuto il Sindaco Guido Castelli, che ha omaggiato la Presidente Nazionale Agora, Maria Letizia Iulli, di una serigrafia raffigurante Sant’Emidio,rinnovando apprezzamento per iniziative di promozione sociale che il neonato club si prefigge. Alla serata di gala, la scuola di danza “centro studi Caterina Ricci” si è esibita in coreografie etniche dirette da Gabriella Nespeca e Sabrina Nardinocchi.