Dopo undici appuntamenti realizzati nell’entroterra piceno sul tema “Comunità ed Identità”, il Festival questo pomeriggio saluterà  i suoi sostenitori con un’

ospite d’onore:  il professor Philippe Daverio che si confronterà con i partecipanti sul tema “Alla ricerca di una consapevolezza futura”, in cui relazionerà sullo stato dei beni architettonici ed artistici del nostro territorio dopo il sisma.

Philippe Daverio è un famoso critico d’arte, docente, scrittore e autore, noto al grande pubblico per la trasmissione televisiva Passepartout in cui affrontava temi specifici a partire da spunti che traeva dal patrimonio culturale, dalla storia o da notizie di cronaca.

L’incontro sarà un’occasione per comprendere, ancora una volta, il grande potenziale culturale che il nostro territorio può offrire per una crescita e una rinascita, non solo dopo il sisma ma anche come superamento della crisi economica che il nostro territorio sta ancora affrontando.

Il Festival dell’Appennino, realizzato anche quest’anno dall’Associazione Appennino Up, è sostenuto dal Mibact e dal Bim Tronto, ed è stato realizzato con il sostegno dei Comuni e delle comunità locali coinvolte. L’appuntamento “Alla ricerca di una consapevolezza futura” è per questo pomeriggio,  6 dicembre 2017, alle ore 18:00  presso la Chiesa dei Santi Vincenzo e Anastasio ad Ascoli Piceno.