Sabato 13 gennaio 2018 al Teatro PalaFolli di Ascoli Piceno torna la XI stagione di Ascolinscena, rassegna di commedie organizzata da Castoretto Libero, DonAttori, Li Freciute e la Compagnia dei Folli.

Dopo la pausa per le festività natalizie, sabato prossimo arrivano, direttamente da Gravina di Puglia, gli attori della Compagnia Colpi di Scena che per la stagione 2017-2018 di Ascolinscena presentano un testo di Luigi Lunari “L’uomo che incontrò se stesso”.

È la storia di un uomo che scopre come sua moglie, forse stanca di una vita coniugale piatta e banale e delusa della sua incapacità di fare carriera, lo tradisca. Ma questo è solo un lontano antefatto per raccontare del destino di un’anima dopo la morte. La commedia è ambientata in un’isola immaginaria dove la realtà quotidiana si incontra con l’Aldilà. Il protagonista rivivere ogni giorno la possibilità illusoria di poter cambiare quel che è stato, ogni giorno fallire, ogni giorno specchiarsi, ogni giorno sperare che il giorno dopo le cose vadano in modo diverso. Tra Beckett e Pirandello, la commedia di Luigi Lunari si veste nientemeno che del destino dell’anima dopo la morte, tra il paradosso e un lieve senso di malinconia, senza diavolerie ed elucubrazioni esistenziali.

A mettere in scena la storia de “L’uomo che incontrò se stesso” saranno gli attori Centola Rosa , Laddaga Federica, Lapolla Floriana, Loidice Michele, Mindicini Michele e Vicino Vito.

L’edizione XI di Ascolinscena è sostenuta dalla Fita Gatt Marche, la Federazione Italiana di Teatro Amatoriale, da Fainplast Compounds srl e dal Gruppo Gabrilelli SpA.